Roma, 24 lug. (askanews) I genitori del piccolo Charlie Gard, bimbo britannico di poco meno di un maglie calcio poco prezzo anno formazione arsenal affetto da una gravissima malattia genetica, hanno rinunciato alla battaglia legale per tenere in vita il loro bambino contro il parere dei medici che lo hanno in cura. Chris Gard e Connie Yates hanno ritirato la loro richiesta all’Alta Corte di Londra di poterlo trasportare negli Usa per tentare una nuova terapia. Lo ha annunciato il loro legale: il tempo per Charlie “sta finendo” ha detto, l’avvocato.

Internet sta cambiando, se non l’ha già fatto, un po’ tutti. Il cambiamento è profondo e radicale. Abbiamo fatto nostre quelle che un tempo venivano definite “vite digitali”. Infatti, ad esempio, diamo per scontato che la posta sia quella elettronica (email), che i giornali si possano leggere online, che il dialogo e la relazione tra le persone sia sempre più spesso online, che le informazioni si possano molto facilmente reperire attraverso internet, che “googlare” sia divenuto sinonimo di cercare.”Lo lascio ai miei, come ricordo di me”Nicola Pini: “Vi spiego la Città dei mestieri: un villaggio dedicato alla formazione, al lavoro e all’orientamento scolastico e professionale che accoglierà tutti: giovani e meno giovani. Per il Ticino sarà una rivoluzione”La versione del Ghiro: “La poetessa saudita, i fischi incivili del pubblico del Pardo e il sorriso che mi ha fatto la figlia di Hissa Hilal: vi dico tutto quel che è successo”Anna Oxa porta i fan in gita al Ritom! La cantante raduna in Leventina i suoi ammiratori per trascorrere una giornata insieme in mezzo alla naturaIl dolore che non passa, la depressione, la cura.

Lascia un commento